PIASTRINE SELVAGGE

Il primo fix di RUN TO ME senza placchetta

 

Qualche mattacchione ha avuto la brillante idea di togliere la prima placchetta a ben otto vie nella falesia di Perino.

Questo simpatico gesto può essere interpretato in molti modi, ma senza scomodare la psicanalisi questi sono i primi tre che mi sono venuti in mente:

A. dopo la salita in libera della via è stata tolta la prima placchetta…un sorta di “nuovo punto rosso” stile postmoderno

B. i nomi delle vie non erano di gradimento

C. servivano delle placchette per chiodare un tiro nuovo magari in qualche “falesia segreta”…

Otto però non bastavano…il nostro Cipputi ha cercato di togliere anche la prima protezione di BUNGA BUNGA e qui è successo l’imponderabile: la roccia si è ribellata! La placchetta è montata su una barra resinata e il bullone si è bloccato sul filetto. Prova che ti riprova l’unico risultato ottenuto è stato quello di mandare in rotazione la barra così da rendere l’ancoraggio inutilizzabile e non più sicuro.

Il tentativo di rimozione fallito sulla placchetta di BUNGA BUNGA

 

Caro amico, cosa ti posso dire oltre che sei un grandissimo pirla?

Ti posso dire che le placchette le vendono… le trovi da Sport Specialist ma anche da L’Altrosport, su EBay o Amazon; se vuoi puoi provare anche con S. Lucia o Babbo Natale (scegli tu a seconda del tuo credo…) visto che le festività si avvicinano. Certo che trovarle gratis sotto l’abero togliendole da altre vie è tanta roba!!!

Posso dirti che quelle vie non sono di tua e di mia proprietà e non ci arrampichi solo tu, ma tu semplicemente te ne fotti…

Ti auguro che il tuo trapano nuovo o usato sicuro che sia ti si fulmini mentre fai il primo foro.

Concludo ringraziandoti perchè senza di te chi attrezza, chioda, pulisce vie si annoierebbe a morte. Grazie di esistere!!!

Eugenio

 

PS: le placchette sono state rimontate tutte utilizzando dadi autobloccanti tranne che su UNA MARTINA DI MAGGIO (l’acqua alla base ha impedito il lavoro) e BUNGA BUNGA (il primo ancoraggio va completamente sostituito, si spera di farlo a breve)

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*