LA FUNGAIA

RUSSULA 5b, con il Monte Penna sullo sfondo

Come già anticipato in un precedente post, la novità dell’estate per quanto riguarda l’arrampicata è sicuramente la falesia della Fungaia. Questo nuovo settore si trova all’interno del Parco dell’Aveto, nelle vicinanze del Monte Penna; era il 2005 quando Antonio Nani e io sottoscritto scoprivano la parete e cominciavano ad attrezzare le prime vie con l’aiuto di Ivan Neri e Gianmaria “Iena” Estivi. Nel giro di sue estati abbiamo attrezzato 13 tiri, più qualche impegnativo progetto immaginato su cui avevamo già messo le soste prima che le mani. Ci sembrava che questa falesia potesse in qualche modo dare un’opportunità in più a un luogo davvero molto bello e conosciuto soprattutto per le salite invernali e di misto e per l’escursionismo.

Nel 2007 però scopriamo il canyon di Vaccarezza su cui spostiamo tutto il nostro interesse; i vantaggi logistici non erano da poco e così questa falesia è caduta nel dimenticatoio, senza neanche dare notizie nemmeno agli amici del nostro lavoro.

Grande affollamento per l’inaugurazione del 26 agosto 2018

Tutto si è fermato fino a questa estate quando, a inizio giugno, vengo contattato da Massimo Camere del CAI Rapallo: da parte sua e di altri amici c’è l’intenzione di realizzare una falesia nella zona, hanno visto la parete su Googlemaps e durante un sopraluogo hanno notato i fittoni e le vie. Dopo una breve ricerca è arrivato al mio nominativo e mi chiede se ci sono problemi nel continuare il lavoro. Fissiamo un incontro dopo una settimana al Rifugio Casermette del Penna dove anche con Lucio Calderone e Fabio Pierpaoli parliamo del progetto, come svilupparlo e delle idee che stanno alla base; dopodichè il gruppo di Arrampicate.it capitanato da Fabio parte in quarta perchè i tempi sono strettissimi visto che l’inaugurazione è prevista per fine agosto.

Con un grandissimo lavoro vengono sistemate le vie esistenti e ripulita la parete, compreso anche il taglio di alcuni alberi a ridosso delle rocce e la formazioni di terrazzini alla base delle vie. E’ doveroso ricordare che tutto il lavoro è stato autorizzato e finanziato dall”Ente Parco, direi un bell’esempio di sostegno concreto ad un’attività come l’arrampicata che ultimamente è spesso soggetta a divieti e ordinanze restrittive.

CIODATU PULITICU 7a+

Il 26 agosto, durante la settimana dedicata alla Festa della Montagna, la falesia viene ufficialmente inaugurata: è stato bello vedere che il centinaio di persone presenti (arrampicatori, famiglie, curiosi…) hanno apprezzato tutto il lavoro fatto. Un ringraziamento particolare va sicuramente a Massimo, che si è prodigato e dato da fare per la concretizzazione del progetto in tempi così stretti.

Una nota sulle vie: i tiri attrezzati sono 23, tutti con fittoni inox e chiodatura ravvicinata. Le difficoltà vanno dal 4a al 7a+. Al rifugio Casermette del Penna è possibile acquistare una piccola guida con le falesie presenti nella valle dell’Aveto.

SPIGOLO DI EDITH 6a+

Un pensiero riguardo “LA FUNGAIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*