Palestra

Tutta la struttura montata all’interno della palestra comunale “Lomazzo” è stata smantellata e riadattata al nuovo spazio previsto al’interno della nuova sede, con una impegnativa opera di manovalanza da parte di numerose persone (tutte volontarie!) la struttura ha pian piano preso forma fino ad arrivare a completamento. L’ingresso indipendente dal lato Cavallerizza permette di accedere, attraverso uno spazio di sosta e conversazione, agli spogliatoi ed alla sala di arrampicata. La palestra è strutturata in diverse zone che cercano di rispondere alle varie esigenze degli utenti. La parte centrale della sala ospita le strutture più consistenti, una serie di archi incrociati dove poter arrampicare con la corda dall’alto e da “primi”, proprio come in falesia; i pannelli hanno diverse inclinazioni e tracciati di differente impegno e grado. Sul lato est è stato predisposto un pannello di altezza modesta adatto ai bambini. Adiacente a questo pannello, su un piccolo soppalco troviamo uno spazio per l’allenamento “a secco” mediante travi e pan gullich. Su un secondo soppalco c’è lo spazio per la muscolazione con panca e pesi dove “pompare” con i bicipiti. Non mancano le aree boulder: tutto il perimetro della palestra fino ad una altezza di 4 metri è strutturato per questo tipo di utilizzo, comprese due aree specifiche. La struttura è utilizzata dalla scuola di alpinismo sezionale “B. Dodi” per i propri corsi di arrampicata libera, roccia e alpinismo.